anelli di peperoni ripieni

Mi piace l’estate perchè c’è più voglia, secondo me, di sperimentare in cucina cose nuove, attratti dalle tante verdure di stagione che abbiamo a disposizione, ma anche da maggiori possibilità di avere pesce fresco . E in estate abbiamo anche voglia di mangiare qualcosa di diverso, dopo che nella stagione fredda praticamente si è consumato…

Rotolo di spinaci e salmone

Il ‘rotolo’ in cucina è sempre una preparazione di grande successo, sia che si parli di dolce che di salato. In genere l’effetto visivo ottenuto, con i colori concentrici che si rincorrono, è sempre bello ed ottenere un buon risultato è relativamente semplice. I sapori poi si amalgano naturalmente e si possono preparare piatti semplici…

Crostini Asparagi, Brie e Prosciutto di Parma

Le feste religiose sono sempre appuntamenti culinari di grande importanza. Gli italiani festeggiano tutte le loro feste a tavola, compleanni, matrimoni, ricorrenze varie oltre agli appuntamenti culmine di Natale e Pasqua. Se Natale, vigilia, pranzo e cena del 25 e maratona fino al primo dell’anno, in cucina corrispondono a tradizioni familiari e grandi quantità, per…

antipasti, il bello delle feste

Ho appena terminato una non-stop di tre giorni di grandi abbuffate senza interruzione, tra rimorsi per la linea comunque già compromessa e vane promesse di lunghe passeggiate bruciacalorie almeno da domani fino a capodanno, promesse che saranno mantenute solo in parte. E’ stato il tripudio della cucina casalinga, in cui chiunque si sia cimentato a…

Finto sushi di salmone affumicato

L’ultimo dell’anno lo abbiamo passato a casa di amici.

Anche se l’ordine perentorio era di non portare nulla si sa che non ci si può presentare a mani vuote. Poi in una serata lunga come quella del 31 dicembre si trova il tempo e lo spazio per assaggiare tutto.

Quindi la mia cuoca (lei preferisce che la chiami moglie) ha preparato un vassoio di antipasti.

Piccole rondelline di pane tenero, farcite con philadelfia e prosciutto cotto o bresaola o salmone.

Buone, fanno molto colore, si mangiano come ciliege, uno tira l’altro, ma già assaggiate .

Al centro del vassoio invece trovava posto una nuova composizione.

Dei rotolini di salmone affumicato, con al centro un cuore di philadelfia ed esternamente guarnito con del sesamo croccante.

La parvenza era quello di piccoli bocconcini di sushi, solo idealmente perchè il salmone non era crudo, ma la consistenza ed il sapore lo ricordavano.

Poi nel tripudio di colori (oltre alle rondelline c’era l’insalata a colorare il fondo del vassoio) questa grande rosa che si ergeva dal centro del piatto era molto scenografico.

Preparazione veloce e risultato di sicuro effetto.

Per la preparazione pratica se la cuoca (la moglie) ha voglia scriverà un’appendice.