Frittata vegana di pisellini

Devo dire che adesso questa ‘frittata‘ vegana l’ho già cucinata diverse volte perché mi è piaciuta tanto, eppure pur conoscendo la ricetta da un po’ non avevo il coraggio di provarla.

A volte le nostre abitudini alimentari vengono da lontano: una volta mio padre fece una cecina che era veramente immangiabile e quel ricordo mi ha chiuso ogni velleità di utilizzare la farina di ceci per le mie ricette.
Invece questa volta ho voluto provare questa frittata vegana a base di farina di ceci e, a dispetto di quel lontano ricordo, devo dire che mi piace molto e non è per nulla forte e predominante nel sapore come mi ricordavo io.

La chiamano frittata ma la definirei più uno sformato visto che non ha niente a che vedere con una frittata vera se non un richiamo nella consistenza umida interna e chiamarla così secondo me la penalizza anche perché se ci si aspetta il sapore delle uova non ha, si può rimanere spiazzati.

Frittata o sformato in ogni caso questa ricetta la trovo molto buona sia fatta con una sola verdura che con verdure miste; poi l’aggiunta delle mie spezie preferite come la curcuma e il curry la rende per me molto più appetitosa.

La ricetta l’ho trovata su vegolosi.it ormai il mio punto di riferimento per nuove ricette vegetali 🙂 e l’ho accompagnata, come suggerito nel sito, con la maionese vegana e si sposano una meraviglia.

Ingredienti per 4 persone:

  • 225 ml di latte di soia
  • 75 g di farina 0
  • 75 g di farina di ceci
  • 70 g di piselli lessati
  • Olio extra vergine di oliva
  • 1/2 cucchiaino raso di bicarbonato
  • 1 cucchiaino raso di curry (io ho messo anche della curcuma extra)
  • sale q.b

Preparazione

Per prima cosa cuociamo i piselli: possiamo lessarli o passarli in padella con olio e cipolla il che renderà poi la
frittata più saporita.

Mettiamo in una ciotola tutti gli ingredienti secchi e mescoliamo bene poi versiamo il latte di soia fino a creare una pastella cremosa. Incorporiamo i piselli e versiamo l’impasto in una padella ben calda incui avremo scaldato l’olio extravergine.

preparato per frittata vegan

Cuociamo a fuoco moderato entrambi i lati rigirando la frittata a metà cottura come si fa con quella tradizionale aiutandosi con un coperchio o un piatto, quindi servire sia calda che tiepida accompagnata dalla maionese vegan.

frittata vegana con farina di ceci e pisellini

Con la stessa ricetta si possono usare verdure diverse o un mix secondo i gusti, anche le spezie possono variare e si possono aggiungere erbe aromatiche.

Se la cucinate, mi raccomando, voglio sapere la vostra opinione.

Frittata vegana di pisellini ultima modifica: 2017-10-14T07:16:02+00:00 da mangiocongusto
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?