Pizza: una ricetta da corso per pizzaiolo

Imparare tutti i trucchi del mestiere per la preparazione di un’ottima pizza non è così semplice, specie se non si ha molta dimestichezza con i fornelli. Proprio per questo è fondamentale cercare una via diretta per imparare tutti i trucchi del mestiere e, perché no, entrare nel mondo professionale dei pizzaioli.

Selezionando un buon corso per pizzaiolo si potranno apprendere le basi e, inoltre, si potrà approfondire in ogni punto tutto quello che c’è da sapere su questo tipo di lievitati. Ad ogni modo, per la preparazione di una buona pizza è fondamentale tenere a mente alcune regole. Prima di tutto è necessario acquistare degli ingredienti di ottima qualità, altrimenti qualunque cosa voi facciate, la pizza risulterà di pessimo sapore. Detto questo, che può sembrare scontato ma non sempre preso in considerazione, parliamo dell’impasto: vi sono delle proporzioni da rispettare tra farina, acqua e lievito che consentiranno di ottenere un buon impasto se fatto lievitare opportunamente. La miglior soluzione, comunque, è proprio quello di utilizzare un quantitativo basso di lievito e far lievitare l’impasto per 12-24 ore. In questo modo si potrà ottenere una pizza morbida e saporita.

Una cosa molto importante, poi, riguarda sempre il lievito: ricordatevi, difatti, che questo non dovrà mai essere messo a contatto con il sale altrimenti si rischia di compromettere tutto il lavoro, rallentando proprio il processo di lievitazione.

Anche per quanto riguarda la fase di cottura è fondamentale impostare il forno al massimo: nel caso in cui volesse preparare la vostra pizza direttamente in casa, 250°-300°C sarà la giusta temperatura e controllandola di tanto in tanto potrete capire quando la vostra pizza sarà cotta. Un piccolo vantaggio potrebbe essere quello di aggiungere anche una pietra refrattaria nel forno elettrico, così da ricreare un vero e proprio effetto “forno a legna”. Se avrete preparato un buon impasto, la vostra pizza sarà soffice e, allo stesso tempo, gustosa.

una pizza fatta con il cuore

Qui le dosi per fare la pizza in casa:

  • 1 kg di farina 00
  • 15 g di lievito di birra
  • 6 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 600 ml di acqua (tiepida)
  • 20 g di sale
  • 2 cucchiaini di zucchero

Per la preparazione:

  • In una ciotola, mettere la farina a fontana;
  • A parte sciogliere il lievito di birra con lo zucchero in un po’ d’acqua tiepida;
  • Versare il composto nella farina ed unirvi anche olio, acqua e, solo quando il lievito sarà ben lontano, il sale;
  • Impastare il tutto fino ad ottenere un panetto liscio e farlo riposare in frigo per minimo 12 ore;
  • Il giorno successivo, fare delle pieghe a tre e poi riporre il panetto nuovamente a lievitare in frigo per 5 ore;
  • Terminata l’attesa, dividere il panetto in 4 quarti per fare le pizze tonde;
  • Stendere l’impasto con l’aiuto delle mani o di un mattarello e poi adagiarlo su una teglia unta o con carta da forno;
  • Farcire a piacimento e cuocere in forno a 200°C per 20 minuti;
  • Cinque minuti prima di terminare la cottura aggiungere la mozzarella e basilico;

Ora non vi resta che mettervi al lavoro per preparare una buona pizza fatta in casa!

Pizza: una ricetta da corso per pizzaiolo ultima modifica: 2017-10-01T08:06:39+00:00 da mangiocongusto
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?