La ricetta originale dello spaghetto alla carbonara

In Italia ogni giorno consumiamo un pasto a base di carboidrati. E’ una cosa che ci contraddistingue nel mondo ed è una sana abitudine a cui poche famiglie e individui sanno rinunciare. Fatte eccezioni per i giovanissimi e per chi soffre di intolleranze alimentari, la pasta è un elemento immancabile del nostro pranzo. La prima portata è infatti un segno
distintivo e identificativo della nostra cucina e c’è un piatto che più di altri caratterizza le abitudini del centro-sud, lo spaghetto alla carbonara. Qual è la ricetta originale?

Contrariamente a quanto tutti pensano, la ricetta originale della pasta alla carbonara, preferibilmente con lo spaghetto grosso, nasce nel secondo dopoguerra e raggiunge il suo momento di massimo splendore tra la seconda metà degli anni cinquanta e la prima degli anni sessanta. Non tutti sanno che questo tipo di pasta nasce per avvicinare la nostra cucina al gusto dei militari americani, di stanza in Italia, i quali erano abituati a mangiare beacon e uova. Per questo motivo viene creata questa pasta che è a base di uovo, guanciale o se preferite pancetta e pepe nero macinato fresco. Vi sono
inoltre alcune variazioni sul tema e diversi modi di concepire il condimento a base di uova. Spesso questo piatto viene servito con una spolverata di pecorino romano. Se non vi piace il pecorino provatela in alternativa con il parmigiano fresco, anche se la ricetta originale si fa con il guanciale e non con la pancetta e con il pecorino. Per quanto riguarda le uova si consigliano 2 tuorli a persona per un condimento  abbondante. La parte più elaborata per la preparazione della pasta alla carbonara consiste nella preparazione del guanciale. Il guanciale deve essere infatti passato in padella fino a raggiungere quella caratteristica croccantezza che fa un lavoro importantissimo, in questo piatto. La stessa cosa vale per il pepe nero e per il pecorino romano.

pasta alla carbonara

Nella ricetta originale viene utilizzato lo strutto e non l’olio extravergine di oliva. Bisogna quindi dire che la ricetta originale della carbonara non è affatto dietetica e leggera. Per questo motivo nel corso del tempo la ricetta è stata ritoccata e rimaneggiata. Quello che invece consigliamo per questo tipo di piatto è il colpo finale che lo rende davvero unico: mettere le uova solo nell’ultima parte della preparazione. Alcuni pensano che sia preferibile cuocere le uova, ma questo è invece da evitare, tranne se non siete sicuri della provenienza del vostro ingrediente. L’uovo serve invece per legare e per rendere vischiosa la pasta, che altrimenti sarebbe eccessivamente secca e al gusto con l’aggiunta del pepe nero e del pecorino diventa davvero sgradevole. Lo spaghetto si consiglia sempre al dente per poter meglio assaporare i
singoli ingredienti di qualità che andrete ad utilizzare per questo primo stuzzicante e ad alto contenuto calorico.

La ricetta originale dello spaghetto alla carbonara ultima modifica: 2017-06-23T13:10:46+00:00 da mangiocongusto
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?