Bagel con pasta madre

bagel con pasta madre

Una ricetta sperimentata con il lievito madre di un prodotto poco diffuso da noi, ma molto gustoso e versatile che si presta bene ad essere riempito come più ci piace: il bagel .

I bagels sono dei panini morbidissimi con pasta lievitata, a forma di anello, la cui particolarità sta nella cottura che prevede di immergerli qualche minuto in acqua bollente prima di metterli in forno e farli cuocere. E’ un pane di tradizione ebraica ed è più diffuso nei paesi che hanno una forte comunità ebraica.

Il bagel viene mangiato si da solo (magari del tipo con spezie o semi) o farcito a piacere, come un vero e proprio sandwich.

Si prepara una biga con la pasta madre la sera prima con:

  • 10g di pasta madre
  • 40g di acqua
  • 100g di farina

La biga è un preimpasto di pasta madre poco idratato.

Se non avete la pasta madre potete fare la biga sostituendo la pasta madre con 1g di lievito di birra.

Impastare la biga e lasciar lievitare tutta la notte coperta.

Per l’impasto:

  • 150g di biga
  • 400g di farina
  • 220g di acqua
  • 20g di olio
  • 10g di zucchero
  • 8g di sale

Per la cottura:

  • 2l di acqua
  • 1 cucchiaio di fecola
  • 1 cucchiaio di melassa (o malto o zucchero di canna o miele)
  • 2 cucchiai di sale grosso

Per la decorazione semi a piacere



Tutto pronto ? Iniziamo a fare i bagels

Sciogliere la biga nell’acqua e zucchero (se avete usato il lievito di birra unitene altri 3g per rinforzare l’impasto) ed iniziate ad aggiungere la farina lavorando finchè non sarà ben assorbita.

Aggiungiamo via via il sale e l’olio fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

Coprire l’impasto con una ciotola capovolta per almeno 30 minuti; tagliare quindi in circa 8 parti da 100g e farne delle palline. Lasciar riposare le palline ancora 20 minuti, poi appiattirle con le mani e creare il buco centrale allargandolo a formare un anello poichè in lievitazione potrebbe chiudersi.

Lasciare lievitare le ciambelle coperte fino al raddoppio (nel mio caso hanno impiegato 3 ore).

Intanto prepariamo l’acqua con l’amido, il malto e il sale. Quando le ciambelle saranno raddoppiate portiamo ad ebollizione l’acqua e accendiamo il forno a 220°.

bagel ancora crudi

Immergiamo 2-3 ciambelle per volta in acqua bollente per pochi secondi per lato e li scoliamo su un canovaccio Cospargiamoli dei semi che preferiamo e disponiamoli subito sulla teglia.

Si inforano a 220° per circa 25 minuti finchè saranno belli dorati, poi si raffreddano su una gratella e si servono freddi.

Io il giorno dopo l’ho riscaldati e riempiti con broccoli e spezzatino di soia, ma devono essere ottimi anche con salumi o altre verdure.

bagel farciti con verdure e spezzatino di soia

Bagel con pasta madre ultima modifica: 2015-03-30T18:30:16+00:00 da mangiocongusto
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?