Risotto all’arancia

risotto all arancia

Quando abbiamo voglia di mangiare qualcosa di diverso, purtroppo bisogna cucinare due volte, perchè i bambini non sono molto propensi a sperimentare con il gusto, anzi sono piuttosto abitudinari nel mangiare .

Quindi oltre ad avere la fantasia di andare un po’ fuori dalle solite ricette, in una famiglia con due bambini di età diversa, occorre anche la pazienza per preparare un pranzo diversificato anche per loro .

Questa volta, come vedete, ho trovato il tempo e preparato per la prima volta questo riso all’arancia .

Un piatto molto invernale ma colorato e fresco con un sapore di certo particolare. Questa ricetta con l’arancia è molto conosciuta, ma si potrebbe sperimentare usando per esempio il mandarino, per un sapore più dolce, o con il limone per un sapore più pungente,  senza dimenticare il classico riso al limone, che ha una preparazione diversa.

ingredienti x 2 persone

  • 1 arancia bio (succo e scorza)
  • 1 scalogno
  • olio extravergine di oliva 3 cucchiai
  • riso 160g
  • vino bianco
  • 1 cucchiaino di dado vegetale fatto in casa
  • brodo vegetale (circa 350ml)
  • una noce di burro
  • 20g di parmigiano



Preparazione

Prima di tutto dobbiamo togliere la scorza all’arancia stando attenti a prendere solo la parte arancione e non quella bianca che è amara (possiamo usare un pelapatate).

Poi spremiamo il succo e filtriamolo tenendolo da parte. io ho usato il bimby ma per chi (ancora) non ce l’ha può fare come fa per un normale risotto con un tegame e un pentolino per il brodo.
scorza di arancia tritata con il bimby

Ho messo nel boccale lo scalogno e la scorza d’arancio e ho azionato a velocità 7-8 pochi secondi per 2 o 3 volte raccogliendo ogni volta sul fondo con una spatola in modo da tritare tutto molto finemente.

Ho aggiunto l’olio e fatto rosolare 3 minuti a 100° velocità 1.

Ho aggiunto il vino e fatto evaporare ancora 3 minuti sempre a 100°.

Ho inserito il riso e fatto tostare 3 minuti velocità antiorario 100°; dopo 1 minuto ho messo il succo d’arancia.

Passati i 3 minuti ho messo l’acqua calda e il cucchiaino di dado e cotto secondo il tempo di cottura del riso controllando che non si asciugasse troppo (eventualmente aggiungere altra acqua calda).

A cottura ultimata mantecare con burro e parmigiano e servire caldo.

Il sapore ? Arancia naturalmente, ma non forte . Quel poco che basta perchè il piatto sia ancora ‘salato’, un primo e non un dolce e quel tanto che basta perchè sia molto profumato ed un po’ esotico.

Risotto all’arancia ultima modifica: 2015-01-21T21:35:46+00:00 da mangiocongusto
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?