Clafoutis di frutti rossi

come preparare un clafoutis di frutti rossi

 Clafoutis

Un nome inconsueto per un dolce, dall’aspetto inconsueto .

Ma dopo averlo preparato una volta, è semplicissimo, ed assaggiato la prima volta, è buonissimo, imparerete a memoria questo nome : clafoutis.

Si tratta di un dolce di origine francese preparato con una pastella molto simile a quella delle crepes. Solo che si tratta di una crepes alta, gonfiata, in cui si immergono i frutti.

Anche se si tratta di un dolce al forno è molto indicato per l’estate grazie alla freschezza della frutta.

Quale frutta ? Le Ciliege.  Il Clafoutis è alle ciliege. Nel nome è già indicato che vi sono immerse delle grandi, dolci, rosse ciliegie.

Ma siccome il Clafoutis è un po’ il simbolo del riciclo francese, esistono infatti anche versioni salate, se in casa non c’erano ciliege, ma pere, mele, albicocche e pesche, non è che si andava a comprare le ciliegie.

Quindi il clafoutis può diventare clafoutis alle albicocche piuttosto che con macedonia.

Dopo la nostra prima soddisfacente prova tutta alle ciliegie, adesso abbiamo fatto un clafoutis ai frutti rossi, ciliege fragole e more.



ingredienti

  • 500 g di  frutta
  • 250 g latte
  • 100 g farina (in questo caso preparazione senza glutine)
  • 50 g fecola di patate
  • 3 uova
  • 80 g burro morbido
  • 110 g zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

i frutti rossi per il nostro clafoutis

La frutta ovviamente è la parte essenziale: bella, polposa, fresca.

Preparazione:

Preriscaldare il forno a 180 gradi.

Imburrare una teglia che possa essere servita in tavola: ottime quelle di pirex o ceramica, io metto pure un pò di zucchero di canna sul fondo imburrato.

Lavare ed asciugare la frutta. 500 gr sono indicativi, dipende anche dal tipo di frutta. Quanto basta a coprire uniformemente la teglia.  In questo caso fragole, more e ciliegie snocciolate.  Non andrebbero snocciolate ma, specialmente con i bambini, è meglio non incorrere in incidenti. Nessuno si aspetta di trovare noccioli in un dolce.

Disporle nella teglia distribuendo la frutta in maniera uniforme.

Mettere tutti gli altri ingredienti nel bicchiere del bimby o un frullatore ed azionarlo fino ad avere una pastella abbastanza liquida.

Versare la pastella nella teglia, lentamente per non spostare le ciliegie.

clafoutis pronto da cuocere

Cuocere in forno già caldo per 40-45 minuti: il dolce potrebbe gonfiarsi molto, oltrepassando il bordo della teglia, ma raffreddandosi si ritirerà all’interno.

Il clafoutis si dovrebbe servire tiepido accompagnato da gelato alla vaniglia per cui si presta anche a preparazioni dell’ultimo momento. Quando non si ha tempo di aspettare che il dolce raffreddi per servirlo, è buono però anche freddo e si possono mantenere qualche giorno in frigo gli eventuali avanzi.

una fetta di clafoutis con frutti rossi

 

Clafoutis di frutti rossi ultima modifica: 2014-06-15T09:47:43+00:00 da Salvatore - admin
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?