Delusi da Eataly.it

Un pacco Eataly appena arrivato a casaIn questo momento Eataly, lo store online dell’eccellenza italiana, è un po’ sulla bocca di tutti.  Sia nel senso che molti ne parlano, anche per quanto riguarda la figura carismatica e politica del suo creatore Oscar Farinetti, sia perchè a forza di parlarne tutti stanno assaggiando i prodotti venduti anche online.

Così abbiamo fatto noi. Abbiamo provato un bel pacco di prodotti Eataly acquistando online .

Le note positive

Una vasta scelta di prodotti.

Girando per gli scaffali virtuali si sentono già i sapori dell’Italia, sia quelli più conosciuti che i sapori ancora da scoprire, le piccole eccellenze, anche come produzione, che grazie alla vendita su internet stanno conquistando i palati più esigenti .

Volendo fare un pacco del valore di 100 euro c’è stata qualche difficoltà non tanto per cosa metterci dentro, ma  cosa lasciare fuori .

La spedizione è stata abbastanza veloce, 4 giorni per avere il nostro pacco gastronomico a casa.

La merce era a prima vista ben imballata, con precisione stile tetris per trovare gli incastri giusti, i vasetti di vetro ben protetti in un imballaggio a bolle, alcuni prodotti non alimentari isolati in un sacchetto a parte.



Le note negative

Abbiamo comprato dei prodotti alimentari da un negozio che si è fatto la fama nel mondo per vendere i prodotti gastronomici italiani migliori.

Da questo punto di vista siamo rimasti delusi. Non abbiamo trovato tutta questa qualità, qualche prodotto ha sicuramente un sapore più industriale che genuino.

In particolare i dolci, una sbrisolona e dei krumiri, firmati Montersino non sono stati neanche finiti. Un assaggio, una delusione e via, nessuno ha voluto provarli di nuovo. Una delusione maggiorata dal fatto che il nome Montersino per noi era una garanzia.

Il pacco è stato composto anche in vista della Pasqua e sono state acquistate due colombe. Purtroppo una colomba è arrivata ammaccata e rovinata, impossibile da regalare. La colomba era stata messa sotto il pacco con sopra un tris per bolliti, dalla simpatica confezione piramidale. Solo che avendo un certo peso le tre piramidi sono affondate nella colomba, dei cunei che hanno trovato poca resistenza nella soffice colomba.

Abbiamo segnalato il prodotto rovinato ad Eataly, ma la risposta del servizio clienti non è stata nè rapida nè convincente. Prima di ricevere una risposta, telefonica, sono passati due giorni e non è stata risolutiva. Hanno chiesto informazioni su cosa era successo.

Poi ci hanno richiamato, al cellulare, ma in un momento in cui non si poteva rispondere e non hanno provato a richiamarci. Dopo un’ulteriore email ci hanno richiamato. Ci hanno proposto una colomba di ricambio, ma che sarebbe arrivata dopo Pasqua !

Sinceramente le colombe erano da regalare, non è che io ci vada matto. Il pandoro ed il panettone almeno si possono riciclare dopo Natale a colazione. La colomba dopo Pasqua a casa mia non la vuole nessuno.

Quindi ci è stato promesso un buono acquisto del valore del prodotto, che ci sarebbe stato prontamente inviato via email. E’ passata una settimana e il buono non è stato ricevuto.

Abbiamo fatto un sollecito, ma non so se ripeteremo acquisti su Eataly.

Delusi da Eataly.it ultima modifica: 2014-04-19T11:48:26+00:00 da Salvatore - admin
Share

16 pensieri su “Delusi da Eataly.it

    • Mi fai una domanda che mi lascia sconcertato. Non credevo ci fosse bisogno di spiegazioni.
      Conosci qualche casalinga che fa in casa le crostate ? Assaggia una bella fetta di crostata di marmellata di frutta fatta in casa e poi mangia una crostatina del mulino bianco.
      Anche se la crostatina è buona, è differente da una crostata fresca fatta in casa molto di più di quello che dice il nome.
      Sarà sicuramente per i conservanti, per la necessità di fare un prodotto secco da poter chiudere in una confezione sigillata, per gli ingredienti da scegliere non solo in base alla qualità ma all’economia di scala, ma un prodotto industriale è diverso da un prodotto artigianale.
      Montersino, che seguiamo molto in tv ed abbiamo in casa i suoi libri, ci prometteva una pasticceria artigianale, ma ci è arrivata quella che a parere nostro sembra pasticceria industriale.

  1. Ciao Salvatore, a me lascia sconcertata il tuo post. Ho ordinato molte volte i prodotti online di Eataly e mi sono trovata meravigliosamente bene. Sono stati puntuali nelle consegne. Ci sono proprio delle ragazze deliziose al Servizio Clienti.
    E per i buoni, caspita prova a scrivere di nuovo. Strano davvero.
    Anzi io consiglio proprio a tutti di servirsi da loro e non dagli altri concorrenti.. Bah sono basita.

  2. ciao,
    io ho ordinato 2 volte online. La prima nessun problema. La seconda, come immagino nel tuo caso, il corriere ha avuto disgudi, ma mi hanno subito chiamato proponendomi buono/reso/rispedizione. Probabilmente per pasqua avranno avuto un sovraccarico di ordini, ma se i corrieri non stanno attenti alla merce non credo sia colpa di eataly. Cmq il nuovo pacco mi è arrivato dopo 3 giorni tutto perfetto. Io mi sono trovato molto bene generalmente.

  3. Ho raccontato solo un episodio che mi è capitato … non volevo assolutamente dissuadere dall’usare eataly . Mi è rimasto qualche rammarico sulla mia spedizione e l’ho espresse.
    Nulla da dire sui tempi di consegna ed a parte le confezioni piramidali che si sono incuneate nella colomba, il resto era ben imballato, come un tetris ho detto.
    Qualche prodotto non mi è piaciuto, ma magari sono questioni di gusti.
    Non escludo di comprare ancora da eataly, magari però mi orienterò più su prodotti che già conosco invece di sperimentare.
    Per il buono di rimborso abbiamo riscritto senza più avere risposta. Su questo aspetto, l’assistenza post vendita, sicuramente devono migliorare.

  4. Magari non avete capito come si usa il buono. Certo che nascondersi dietro un blog per lamentarsi è troppo facile. Visto che se chiami il Servizio Clienti di qualunque brand, ti spiegano tutto con un po’ di pazienza e rispondono sempre ai messaggi. Poveri se hanno a che fare con gente così spocchiosa…

  5. Grazie alle signore del servizio clienti, sono riuscito a risolvere un pasticcio che è capitato con il corriere. Strano che tu ti sia trovato così. Hai mai telefonato? Per me il post vendita è stato risolutivo. Anzi sono ancora qui che se ci penso, mamma mia.. ho solo da ringraziarli.

  6. Ti spiego come funziona un blog . Tu commenti, lasci una email, un nome che potrebbero anche essere falsi, ma anche un indirizzo IP .
    Dall’indirizzo IP vedo che Gianluca, Lucia ed Edoardo sono sempre la stessa persona, o perlomeno commentano dallo stesso computer, guarda caso da Torino. Visto come ti sbrodoli a difendere il servizio clienti che qui nessuno ha attaccato, ti invito a preoccuparti di come mai son qui sul mio blog a lamentarmi per un buono che mi avete promesso e che non arriva anche dopo le mie email che per adesso sono state ignorate.

  7. Certo che scrivo da Torino, é un segreto? ma non posso inviare alcun buono. Magari potessi. Sono una pensionata che ha letto il tuo blog. Buona serata Salvatore! Cambierò letture.

    • Una pensionata che una volta si chiama Lucia, una volta Edoardo ed un’altra ancora Gianluca ?
      Comunque se vuoi esprimere commenti seri sei benvenuta/o . Altri commenti che non saranno ritenuti sinceri saranno cestinati.
      Capita a tutti lavorando di incappare in qualche inconveniente, non ho nessun problema con Eataly, solo che poteva solo gestire meglio il rapporto con un nuovo cliente. Magari la risposta del servizio clienti arriverà, ma non mi fascerò la testa per 10 euro.
      Per la qualità, come detto, non mi è piaciuto tutto . Ma non credo che possa piacermi tutto.

  8. Cavoli! eataly ha arruolato Lucia/Edoardo/Gianluca per difendere il loro “supermercato online” dalle minacce di blogger che esprimono dati di fatto. Brutta gente 🙁

    • Non me la sono presa Davide, e non credo che sia stata eataly, ma solo una iniziativa personale.
      Ho provato ed espresso un opinione. Non escludo di essere stato sfortunato e che tutti gli altri clienti sono felici del loro acquisto.
      Bastava riportare la propria esperienza positiva con Eataly senza inventarsi nulla.
      Comunque adesso che ho assaggiato tutto devo dire che proprio quelle salsine nella confezione triangolare che hanno rovinato il pacco con il loro peso erano tra le cose più buone.

  9. Ciao Salvatore, mi sono imbattuto casualmente in questo tuo post e hai il mio sostegno nell’aver espresso un tuo giudizio su una TUA esperienza di acquisto. Dalla foto che hai postato non riesco a capire quali dovrebbero essere i prodotti artigianali di eccellenza…., forse eccellenza nel packaging :).

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?