Capesanta con fonduta di porri e indivia

Come cucinare la capesanta

La capesanta (o Saint-Jacques per dirla alla francese che ne vanno pazzi) è un frutto di mare straordinario sia per la presentazione, con la sua grande conchiglia che fà molta scena nel piatto o che addirittura può essere usata come piatto lei stessa, anche per contenere altre ricette, sia per la carne, bianca e polposa, con tutto il sapore di mare.

Cucinare una capesanta per una cena con ospiti è un’ottima idea perchè sicuramente sarà molto apprezzata ed arricchirà la tavola facendovi fare una bella figura con poco sforzo, visto che molte ricette con questo frutto del mare sono semplicissime.

Ecco ad esempio la ricetta della Capesanta con fonduta di porri e indivia 

 Ingredienti: 

  • 12 Capesante (indicativamente per 4 persone)
  • 3 belle indivia belga
  • 2 porri
  • 2 scalogni
  • 20 cl di vino bianco secco
  • 75 g di burro salato
  • sale e pepe


Preparazione:

Affettare le indivie ed i porri finemente Tritate gli scalogni.

Sciogliere metà del burro, immergervi le verdure e far loro rosolare a fuoco basso circa 20 minuti.

Condire con sale e pepe.

Aggiungere il restante burro e versatevi sopra il vino. Lasciare cuocere per 20 minuti a fuoco basso.

Pulite i molluschi e divideteli, ben scolati , in 4 stampini da forno e versare sopra i succhi di cottura di verdure. Pepare leggermente.

Cuocere in forno a 220 ° C per circa 10 minuti. Servire ben caldo nelle loro conchiglie.


Capesanta con fonduta di porri e indivia ultima modifica: 2014-01-03T18:11:01+00:00 da Salvatore - admin
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?