Ricetta Pizzoccheri alla Valtellinese

pizzoccheri ricetta valtellinese

Grazie al giorno in più di festa in occasione della Festa di Ognissanti oggi abbiamo potuto dedicare la mattinata alla pasta fatta in casa.

Fare la pasta in casa è un evento che ha il sapore tipico della festa. Non si tratta solo di mangiare qualcosa di buono e genuino, spesso tradizionale. Fare la pasta in casa da allegria, coinvolge tutta la famiglia, è un’attività diversa dal quotidiano e perciò individua esattamente un giorno di festa .

La pasta fatta in casa con mia mamma mi ricorda degli enormi tortelloni, ripieno di spinaci e ricotta, conditi con un ragù di carne fantastico, con me che ero poco più alto del tavolino che giravo la manovella della macchinetta per stendere la pasta.

Oggi la macchinetta ha il motore (ma se lo togliamo e  mettiamo la manovella è esattamente la stessa che usavamo 30 anni fa) e invece dei tortelli (graditi ai bambini) abbiamo preparato una cosa un po’ più lontana dalla tradizione toscana, che stuzzica di più gli adulti: i Pizzoccheri.

I Pizzoccheri sono una sorta di tagliatelle spesse 2 o 3 mm, larghe 1 cm e lunghe 7 cm (misure ufficiali per dare l’idea, se son 6 cm sono buoni comunque) ricavate da un impasto preparato con due terzi di farina di grano saraceno, che denota la loro colorazione grigiastra, ed un terzo di farina di frumento. La ricetta è una tradizione molto radicata in Valtellina.

ingredienti per la pasta

  • 200 g di farina di grano saraceno
  • 120 g di farina
  • 160 g di acqua
  • 10 g di olio

Preparazione della pasta

Con il Bimby mettere tutto nel boccale e impastare 2 minuti velocità spiga .

Chi non ha il bimby provveda subito al suo acquisto e nel frattempo per impastare può usare una macchina per il pane o una planetaria. Oppure anche a mano, ci vuole più tempo, ma forse è molto più scenico e contribuiwce ad un’atmosfera di festa casalinga.

Stendere la pasta con la macchina apposita (quella che dicevo non è più a manovella) o a mano con mattarello per chi è più esperta.

La pasta non deve essere sottile. Con la macchina Marcato per esempio usare la posizione 3.

Le sfoglie di pasta devono essere tagliate a striscioline larghe e lunghe 6-7 cm.

Lasciare riposare e iniziare a preparare il condimento.

pizzoccheri

Ingredienti per il condimento

  • verze , o bietole o un misto : circa 300g (va bene anche  il misto di verze coop surgelato)
  • 3-4 patate a tocchetti
  • 200 g circa di formaggio (ci vorrebbe il bitto ma può andar bene anche il taleggio o secondo le vostre preferenze)
  • 50g di burro
  • 2 foglie di salvia
  • 1 spicchio d’aglio
  • parmigiano q.b.

Preparazione del condimento

In un pentolino fondere il burro con salvia e aglio senza colorire troppo quindi togliere l’aglio.

Mettere al fuoco una capiente pentola d’acqua salata a bollire. Appena bolle mettere le patate e dopo 5 minuti le verze. Cuocere fino alla cottura al dente delle patate quindi aggiungere i pizzoccheri. (la dose indicata produce pasta per 6 persone quindi regolarsi in base a quanti siamo a tavola)

Cuocere solo per un paio di minuti. Scolare il tutto e versarlo in un contenitore che vada in forno sul cui fondo abbiamo messo il formaggio a cubetti. Condire tutto col burro fuso alla salvia mescolando bene, spolverare di parmigiano quindi passare 5 minuti sotto il grill e servire caldo.

Le più comuni varianti rispetto alla ricetta Valtellinese prevedono la sostituzione della verza con spinaci o fagiolini, e l’uso della fontina.


Ricetta Pizzoccheri alla Valtellinese ultima modifica: 2013-11-02T18:30:21+00:00 da Salvatore - admin
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?