a Parma con gusto

tagliatelle al prosciutto di parma

L’italia è ricca di tipicità culinarie, specialità e particolarità nei prodotti alimentari .

Intorno al buon cibo si sviluppa lavoro, commercio, esportazioni e turismo .

Per difendere e diffondere questa gran varietà di prodotti di eccellenza abbiamo una serie di certificazioni a garanzia dei consumatori (DOC, DOP, IGP, SGT, DOCG).

Zone geografiche vengono contraddistinte per le loro produzioni enogastronomiche, basta pensare al Chianti o alle colline del Morellino .

Una zona particolarmente ricca di prodotti di eccellenza gastronomica conosciuti nel mondo è l’Emilia ed in particolare Parma, conosciuta per il suo prosciutto e per il parmigiano, ma che offre decine di altri prodotti tipici.

Ho frequentato due corsi di cucina nella zona di Parma, uno presso l’Accademia Barilla nel capoluogo ed uno all’ ALMA di Colorno.  In entrambe le occasioni è stata giustamente puntualizzata l’importanza di usare prodotti di qualità in cucina ed ho avuto l’occasione di conoscere ed assaggiare i prodotti migliori.

Per contribuire alla conoscenza dei prodotti tipici di Parma è online il sito parmagusto.com, dove dopo una semplice iscrizione alla newsletter è possibile scaricare un ricettario digitale con 12 ricette che esaltano il gusto dei prodotti tipici emiliani.

Da questo ricettario vi presento le Tagliatelle al prosciutto di Parma e parmigiano:

Ingredienti:

150 grammi di prosciutto di Parma affettato spesso

70 grammi di burro

1 spicchio di cipolla

50 grammi di parmigiano reggiano

sale e pepe

Per la pasta se volete prepararla fresca in casa

300 gr di farina bianca

3 uova

 

Non occorre preparare la pasta in casa, ma magari per offrire le tagliatelle in un occasione speciale si può prepararle in casa secono il metodo tradizionale, che penso tutti conoscano. Comunque disponete la farina a fontana, versate al centro le uova e lavorate il tutto, ottenendo un impasto sodo; stendete sulla spianatoia la pasta con il matterello in una  sfoglia sottile, infarinando all’occorrenza. Lasciate asciugare per circa 10 minuti, poi arrotolate la sfoglia su se stessa e tagliate strisce di circa mezzo cm.

Lasciate asciugare ancora 10 minuti.

Togliete il grasso dal Prosciutto crudo e tenetelo da parte.

Tagliate a quadretti sia la parte magra sia il grasso, lasciandoli separati.

Mettete il burro in una piccola casseruola e fatelo sciogliere, quindi unite il grasso del Prosciutto e la cipolla tritata: quando quest’ultima diventerà leggermente dorata, aggiungete il Prosciutto magro e lasciate soffriggere su fuoco basso (deve appena sfrigolare) per 2 minuti. Insaporite con una macinata di pepe.

Lessate le tagliatelle in abbondante acqua salata a bollore, scolatele al dente e passatele in una terrina calda (potete riscaldarla nel microonde o appoggiandola sulla casseruola dove bolle la pasta).

Unite il Parmigiano Reggiano grattugiato al momento e mescolate, quindi versate il sugo al prosciutto e rigirate di nuovo.

Servite subito in tavola.



a Parma con gusto ultima modifica: 2012-07-22T19:20:40+00:00 da Salvatore - admin
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?