Butta la pasta !

Siamo appena tornati da un viaggio all’estero.

Nuovi panorami, abitudini diverse, angoli di città particolari, persone stravaganti, ma anche cucina tipica locale.

Anche se solo si cambia regione italiana viene voglia di tuffarsi nella cucina tradizionale del posto, figuriamoci quando si va all’estero. Un piatto nuovo, sia nel sapore che nella presentazione deve far parte di ogni viaggio .

Inoltre quando siamo in giro mangiamo in modo un po’ sregolato e spesso ci fermiamo anche ai fast food per uno spuntino veloce prima di riprendere le nostre visite.

Per questo non appena si rientra in Italia, a casa propria, si ha una irrefrenabile voglia di mangiare qualcosa di consueto, di abitudinario, qualcosa che si conosce bene ed anche a cui siamo in qualche modo affezionati.

Appena rientrati dal viaggio in Olanda io ho avuto voglia di un bel piatto di pasta .

Ma non la pasta di tutti i giorni, quella che solitamente mangiamo durante la settimana, ma una pasta che mi richiamasse il sapore delle feste in casa, che ricrea un’atmosfera casalinga.

Quindi ho chiesto di preparare dei bucatini all’amatriciana, magari non con la classica ricetta, ma nel modo in cui vengono preparati a casa nostra.

In queste occasioni si tira fuori, se si ha, il proprio quaderno delle ricette, dove vengono presi gli appunti di cucina ed annotati i piatti che riscuotono più gradimento e che è indispensabile quando si vanno a cucinare i piatti storici, quelli che vengono fatti raramente ed indicano però un giorno di festa solo con la loro presenza.

Se però non si ha un proprio quaderno di ricette personali gli appassionati del buon cibo possono utilizzare una pubblicazione di cucina che sia di facile consultazione e contenga ricette davvero realizzabili in casa.

Le pubblicazioni di ricette sono davvero tante, nei più diversi formati, ma molte puntano solo su una gran quantità di ricette, trascurando la fase esplicativa che deve essere alla portata di tutti, come la scelta di piatti che siano realizzabili con facilità anche da chi non è cuoco di professione.

quaderni di cucinaDa venerdi 27 aprile Repubblica presenta la collana “Quaderni di cucina”, una serie di volumetti di ricette che imitano quello che potrebbe essere un quaderno di appunti delle proprio ricette personali, che descrive la preparazione di ricette di facile preparazione.

La collana è diversa dalle altre sia nella forma che nei contenuti. Ad esempio è previsto un ampio spazio per le proprie annotazioni ed anche per inserire le proprie ricette direttamente nel fascicolo.

Diversamente dal consueto poi le ricette sono raggruppate per ambito di consumo: ad esempio un fascicolo è dedicato ai pranzi da single ed un altro per chi invita spesso amici a cena. “Tutti da te, io cosa porto?” è il titolo del volume dedicato alle festicciole, mentre l’ironico “Dejeuner sur l’herbe” propone decine di ricette per un magnifico picnic.

Quaderni di cucina” sarà composto da ben 28 volumi di cucina di 96 pagine, in vendita ogni venerdì e sabato con Il Venerdì e D (i conosciuti inserti di Repubblica) a solo 1 euro in più. Non è affatto costoso, visto che con 28 euro si può avere un pratico e completo ricettario adatto ad ogni esigenza culinaria.

Tornando alla mia pasta di bentornato a casa ecco la ricetta dei Bucatini all’amatriciana ‘a modo mio’, ricetta compresa nel primo volume ‘Butta la pasta‘ in edicola il 27 aprile prossimo.

bucatini all amatriciana

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 320 g di bucatini
  • 120 g di guanciale
  • 1/2 kg di pomodori pelati
  • 1 cipolla bianca piccola
  • 5 cucchiai di olio d’oliva extravergine
  • pecorino romano
  • peperoncino piccante fresco
  • sale

PREPARAZIONE ( 15 MINUTI + COTTURA 25 MINUTI)

Eliminate i semi ai pomodori e frullateli. Tritate finemente la cipolla e fatela appassire in padella nell’olio d’oliva a fuoco basso. Unite il guanciale tagliato a dadini e lasciatelo rosolare per alcuni minuti. Aggiungete in padella il pomodoro preparato, salate e insaporite con il peperoncino a pezzetti. Lasciate cuocere finché il condimento risulterà sufficientemente denso e ristretto. Cuocete i bucatini in abbondante acqua bollente salata, scolateli ovviamente al dente, versateli nel condimento e mescolate bene. Insaporite a piacere con il pecorino grattugiato.

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

Butta la pasta ! ultima modifica: 2012-04-26T20:26:48+00:00 da Salvatore - admin
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?