cena di battesimo al ristorante

cestello prosecco e chardonay

Anche se veramente non serve mai un motivo preciso per ritrovarsi a cena in un ristorante, di fatto le probabilità che succeda sono spesso legate a ricorrenze familiari (compleanni, anniversari) o sacramenti religiosi (battesimo, comunione, matrimonio).

Per la mia famiglia l’ultima occasione è stata appunto il battesimo dell’ultima arrivata . Dopo il rito religioso abbiamo invitato i parenti più stretti a cena in un noto ristorante della zona.

La scelta del ristorante è stata molto difficile ed è stata influenzata oltre che dalla buona cucina, dalla vicinanza alla chiesa in modo da potersi spostare a piedi risolvendo il problema di viaggi in auto, specialmente a sera inoltrata dopo aver pasteggiato con il buon vino, e di dover dare passaggi a chi non guida .

Comunque siamo andati sul sicuro essendo un ristorante che abbiamo già frequentato per simili occasioni ed anche a cena consumata siamo rimasti soddisfattissimi del servizio e delle portate .

La cucina del ristorante è di pesce ed essendo cena abbiamo chiesto un menù di antipasti e primi, senza secondi . Anche così è stata una cena che ci ha fatto alzare satolli.

Il menù prevedeva:

Antipasti:

  •   Bruschetta olio e pomodoro. Tipico in Toscana è stato un antipasto di apertura anche in attesa che tutti prendessero il loro posto a tavola;
  •   Insalata tiepida di mare: gamberoni e seppie;
  •   Seppie ai sapori di Maremma: il piatto che mi è piaciuto di più con le seppie immerse nel loro nero insieme a funghi freschi, visto che la lor stagione è iniziata precocemente;
  •   Polpo agli aromi di campo: altro piatto tipico con il polpo lesso, veramente tenero;
  •   Alici marinate
  •   Sgombro affumicato: non l’avevo mai mangiato e mi ero finora perso un gusto sopraffino. Nella nostra zona si producono le anguille affumicate. Lo sgombro segue lo stesso procedimento di affumicatura, ma ha un sapore molto più delicato .
  •   Soutè di cozze: i vassoi pieni di mitili neri fanno sempre molta scena.

Primi Piatti:

  •  Spaghetti alle vongole: classicissimo, ne ho già parlato, è stato gradito anche dai bambini presenti che oltre a questi spaghetti hanno mangiato solo la bruschetta e delle patatine fritte preparate apposta per loro;
  •  Orecchiette all’Astice: buoni e scenici, soprattutto quando prima di servirli il cameriere è passato con il vassoio (in ceramica) lungo il tavolo per presentare il piatto.

Tra tutti i piatti preparati quest’ultimo è l’unico che poteva creare qualche difficoltà nella consumazione per togliere la polpa dal crostaceo. Si è evitato di mettere in menù piatti con lische ed altre difficili puliture.

Si è pasteggiato con del Prosecco e dello Chardonnay . Prima della torta pulitura del palato con un tradizionale ‘sgroppino‘: bevanda a base di gelato al limone e vodka, o nel nostro caso spumante, per togliere il retrogusto del pesce.

La torta è stata preparata in casa. Un soffice panducale riempito di crema chantilly e ricoperto di glassa di zucchero, modellata e colorata in modo da riprodurre le bomboniere del battesimo .

I segnaposto, per personalizzare un po’ la tavola che altrimenti sarebbe stata troppo formale, dei biscotti preparati in casa a forma di carrozzina o bavaglino, per rimarcare il motivo della festa.

carrozzina biscottotorta battesimo

Una cena che si è rivelata ottima dal punto di vista culinario e della compagnia .

La degustazione di antipasti è apprezzata in tutte le cene. Piccoli assaggi di tante cose diverse e colorate mettono allegria e sbloccano  i formalismi, con il loro passami quello, lo hai assaggiato questo, che incentivano anche l’inizio di conversazioni tra persone che magari non hanno confidenza tra loro.


cena di battesimo al ristorante ultima modifica: 2011-09-14T18:11:35+00:00 da Salvatore - admin
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?