Spaghetti con le vongole un classico dell’estate

In qualsiasi luogo turistico balneare d’Italia i ristoranti sono praticamente obbligati a tenere nel menù un piatto richiestissimo e di cui nessun buon ristorante può quindi fare a meno: gli spaghetti con le vongole.

E’ un tipico piatto estivo da serata al ristorante, ma che spesso troviamo anche in pizzeria tra quei 2-3 primi che propongono in alternativa e che viene cucinato allo stesso modo in tutta Italia.

In verità c’è una variante, in voga nel napoletano, che prevede la pasta macchiata con il pomodoro, ma gli spaghetti con le vongole generalmente richiesti in tutta Italia sono rigorosamente in bianco.

La ricetta è di semplice preparazione e si può preparare anche a casa a patto di riuscire a trovare le vere vongole veraci fresche (italiane, non quelle asiatiche spacciate per veraci) e farle spurgare per bene dalla sabbia, operazione che va fatta con pazienza altrimenti i granellini di sabbia tra i denti rovineranno il piatto.

vongole veraci Per la preparazione della ricetta per 4 persone servono 1 chilo, 1 chilo e mezzo di vongole .

Il guscio è molto scenografico nel piatto, ma è anche pesante e non bisogna farsi ingannare dalla quantità. Un piatto con poche vongole a guarnirlo rovina l’estetica ed anche il gusto, se è vero che la prima cosa che si fa è gustare il cibo con gli occhi.

PREPARAZIONE

Per la pulizia lasciare le vongole per almeno 3 ore in ammollo con abbondante acqua salata per permettere lo spurgo delle impurità .

Il prossimo passo è fare aprire le vongole e qua ci sono due scuole di pensiero:

1- apertura a parte:  mettere le vongole in una padella con fuoco vivace, alto da spengere subito dopo l’apertura. Raccogliere e filtrare ulteriormente  il succo ricavato.

2 – apertura con il soffritto: tagliare 2-3 spicchi d’aglio e farli soffriggere in una padella con dell’olio d’oliva fino a farli imbiondire. Aggiungere poi le vongole ben scolate e farle cuocere a fuoco vivo per 2-3 minuti fino a che si sono aperte tutte.

Il primo metodo è per scongiurare l’eventualità che le vongole non abbiano spurgato bene e lascino ancora residui nel soffritto. In questo caso il liquido filtrato andrà aggiunto al soffritto insieme alle vongole.

spaghetti alle vongoleComunque pochi minuti di cottura delle vongole sono sufficienti e nel frattempo avremo fatto cuocere gli spaghetti al dente e li verseremo nella padella delle vongole per insaporirli.

Un pizzico di pepe non guasta. Un mestolo dell’acqua di cottura è da aggiungere per creare con l’amido della pasta una cremina che rende più corposo il piatto.

E’ uso prima di aggiungere la pasta sgusciare una parte dei frutti di mare per diffonderli meglio tra gli spaghetti.  Ma la vongola se cotta bene sguscerà da sola dal suo guscio mentre giriamo per mantecare la pasta e mi sembra quindi un lavoro non necessario.

Servire con una guarnizione di prezzemolo.

 


Spaghetti con le vongole un classico dell’estate ultima modifica: 2011-07-25T16:15:08+00:00 da Salvatore - admin
Share

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?