La minestra maritata di Natale

minestra maritataIl mio regalo di Natale è stato un nuovo piatto.

Piuttosto che mangiare 2 piatti del mio cibo preferito, al posto della perfetta lasagna, tradizionale e fin troppo conosciuta, preferisco assaggiare un piatto nuovo. Qualcosa che oltre che a rivelarmi il suo gusto mi porti con se la sua storia, il suo legame con la gente ed un territorio, una tradizione diversa.

Per Natale ho mangiato la minestra maritata.

Per un campano la maritata è il classico della tradizione natalizia.

Per me una cosa nuova e un regalo ben gradito.

Si tratta di una minestra di verdura in brodo di carni.

Al plurale perchè il brodo è ottenuto da diversi tipi di carne dal maiale al cappone.

La carne si sposa con la verdura: cicoria, scarola, verze ed altre verdure a foglia verde secondo i gusti e la disponibilità.
Il tutto servito nel caldo del brodo, molto corposo ed adattissimo al periodo invernale.

Si tratta di un piatto tipico delle feste perchè la grande varietà di carni e verdure obbliga oltre che alla preparazione anche ad una accurata cottura separata dove ogni ingrediente va inserito al momento giusto.

Sul fondo del piatto si possono depositare dei crostini di pane, come è uso fare in tutte le minestre. Ma la grande sostanza di questo piatto oltre a non renderlo indispensabile potrebbe farlo diventare addirittura troppo pesante.

Quindi questo Natale un po’ di Napoli è venuto a trovarci.

Oltre alla minestra maritata c’era un insalata di rinforzo per accompagnarla. Un viaggio seduti a tavola.

La minestra maritata di Natale ultima modifica: 2011-01-06T22:59:44+00:00 da Salvatore - admin
Share

Un pensiero su “La minestra maritata di Natale

  1. soy hija,, nieta, bisnieta de italianos o sea por todos lados corre en mi sangre italiana, mi mama siempre la hacia y es realmente una delicia,

Hai qualche suggerimento ? Serve aiuto ?